PRINP A PIU’ LIBRI PIU’ LIBERI 2023

Più Libri Più Liberi – Fiera del libro di Roma

Da mercoledì 6 a domenica 10 dicembre 2023
Stand N30

Prinp Editore partecipa anche quest’anno a “Più libri più liberi”, la fiera nazionale della piccola e media editoria, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori che si svolge a Roma nel mese di dicembre. La manifestazione si tiene presso il nuovo centro congressi della capitale, La Nuvola, progettata dall’archistar Massimiliano Fuksas. “Più libri più liberi” è la prima fiera italiana dedicata esclusivamente all’editoria indipendente dove ogni anno circa cinquecento editori, provenienti da tutta Italia, presentano al pubblico le novità e il proprio catalogo. Cinque giorni e oltre 650 eventi in cui incontrare gli autori, assistere a reading e performance musicali, ascoltare dibattiti sulle tematiche di settore.
Venite a trovarci per scoprire le nostre novità editoriali, visitare il nostro stand per sfogliare la nostra selezione di libri e le ultime novità.

Più libri più liberi
dal 6 al 10 dicembre 2023
Congress Center La Nuvola – Stand N30
Viale Asia, 40-44
00144 Roma

PRINP AD ARTVEROVA 2023

ArtVerona

Da venerdì 13 a domenica 15 ottobre 2023.
Sezione Editoria – Stand 9

Siamo lieti di annunciare la nostra partecipazione ad artVerona, una delle più importanti fiere d’arte moderna a contemporanea, che si terrà a Verona da venerdì 13 a domenica 15 ottobre 2023.
Venite a trovarci per scoprire le nostre novità editoriali, visitare il nostro stand per sfogliare la nostra selezione di libri d’arte. Inoltre, durante la fiera, avrete l’opportunità di visionare una vasta selezione dei nostri migliori libri d’arte, tra cui opere di importanti artisti e giovani autori emergenti.
In occasione della fiera, la nostra casa editrice organizza una presentazione a cura di Nicolas Ballario in collaborazione con la galleria A Pick Gallery di Torino, dove i visitatori potranno scoprire un nuovo progetto di editoria crossamediale dal titolo “A Pick Publishing”, legato alla collana monografica della galleria. Inoltre, in occasione della mostra “Et in Arcadia ego” del Maestro Giulio Paolini, che si inaugurerà nei giorni della fiera nella Galleria d’Arte Moderna Achille Forti, nel nostro stand in fiera vi sarà un focus dedicato al libro “Giulio Paolini. Opere su carta: un laboratorio gestuale per la percezione dell’immagine” di Ilaria Bernardi.
ArtVerona, giunta alla sua diciottesima edizione, si conferma come fiera di riferimento per la valorizzazione e il sostegno del sistema dell’arte italiano, proseguendo l’intento di rafforzare il dialogo tra operatori nazionali e internazionali. Una manifestazione attenta alle novità e alla storia, capace di presentare i linguaggi più sperimentali del contemporaneo e i maestri dell’arte moderna, creando, nelle numerose sezioni e progetti che la animano, spazi di conoscenza e condivisione.
ArtVerona si svolge nell’affascinante cornice della famosa città veneta, con la sua grande tradizione storica, artistica e culturale. Infatti la città è sede di numerosi monumenti e palazzi tra cui l’Arena di Verona, Piazza delle Erbe, la Casa di Giulietta, la Basilica di San Zeno Maggiore, Castelvecchio. Siamo certi che rimarrai affascinato dalla bellezza della città e dalle numerose opportunità culturali che offre. Se sei un appassionato di arte, ArtVerona è un evento imperdibile. E se sei a Verona, non perdere l’occasione di visitare il nostro stand e scoprire la nostra selezione di libri d’arte. Ti aspettiamo!

L’appuntamento nell’Area Talk della Fiera:
– Sabato 14 ottobre h 17.00
PROGETTO CABARET
A cura di Nicolas Ballario
“A Pick Publishing” progetto di editoria crossmedia
Con Nicolas Ballario, Valentina Bonomonte e Emanuela Romano (A Pick Gallery), Dario Salani (Prinp Editore).

ARTVERONA
Prinp Editore – Sezione Editoria – Stand 9
Veronafiere | Padiglioni 11 e 12
Ingresso Re Teodorico, Viale dell’Industria
37135 Verona

PRINP AL SALONE DEL LIBRO 2023

Salone Internazionale del Libro di Torino

dal 18 al 22 maggio 2023
Padiglione 2 – Stand K10

Siamo lieti di annunciare il nostro appuntamento fisso al Salone Ingternazionale del libro, la più importante fiera italiana del libro e dell’editoria, che si terrà a Torino da giovedì 18 a lunedì 22 maggio 2023. Venite a trovarci per scoprire le nostre novità editoriali, visitare il nostro stand per sfogliare la nostra selezione di libri e le ultime novità.
Il Salone Internazionale del Libro di Torino è uno degli eventi culturali più importanti in Italia, frequentato da migliaia di visitatori, non solo italiani ma anche stranieri, per scoprire le ultime novità del mondo editoriale. Il Salone è un’occasione unica per incontrare autori di fama nazionale ed internazionale, partecipare a presentazioni di libri, dibattiti, conferenze e laboratori per grandi e piccoli. Qui gli appassionati della lettura possono trovare tutti i generi letterari: dalla narrativa alla saggistica, passando per la poesia, la fantascienza, l’arte e il fumetto. Il Salone del Libro è anche un’importante piattaforma per l’editoria, dove case editrici, agenzie letterarie, librerie e distributori possono presentare le loro proposte editoriali e incontrare nuovi autori. Inoltre, il Salone si caratterizza per l’attenzione alla promozione della cultura e della lingua italiana, attraverso la partecipazione di istituzioni culturali e scolastiche, che organizzano incontri, dibattiti e laboratori didattici. Ti aspettiamo!

Numerose sono le presentazioni e gli eventi al Salone a cui non potete mancare, ecco il nostro programma:

– Giovedì 18 maggio ore 16:30
Arena Piemonte – Padiglione 2
Scenografie coloniali – FIAT 633NM
Con Enrico Manera, Roberto Mastroianni, Chiara Miranda, Eleonora Roaro.
Un approfondimento sull’opera di Eleonora Roaro, legata all’esperienza del bisnonno, camionista in Etiopia ed Eritrea nel 1937-38, che illumina gli aspetti falsificati e rimossi della storia coloniale italiana.
In collaborazione con Museo Diffuso della Resistenza.
https://www.salonelibro.it/programma?item=6809

– Giovedì 18 maggio ore 17:30
Arena Piemonte – Padiglione 2
Alla fine vince sempre l’oblio? Le pietre d’inciampo e la forza delle microstorie.
Con Barbara Berruti, Michela Cella, Anna Foa, Roberto Mastroianni, Andrea Ripetta e Adachiara Zevi.
In collaborazione con ANPI, Comunità ebraica di Torino, Consiglio regionale del Piemonte – Comitato Resistenza e Costituzione e Museo Diffuso della Resistenza.
https://www.salonelibro.it/programma?item=6807

– Lunedì 22 maggio ore 16:00
Sala Lilla – Padiglione 2
Claudio Cena. Filotropia.
Con Gian Giorgio Massara, Angelo Mistrangelo e Silvana Nota.
Presentazione della monografia di Claudio Cena, artista tra i più originali nel panorama dell’arte contemporanea.
https://www.salonelibro.it/programma?item=7394

Salone Internazionale del Libro 2023
Padiglione 2 Stand K10
dal 18 al 22 maggio 2023
Lingotto Fiere – Via Nizza 280 
10126 Torino

Presentazione di due libri sul teatro

I nuovi libri di Fernando Mastropasqua

La strana pietà del signor Bertolt Brecht e altre malinconie teatrali” e “Teatro provincia dell’uomo” sono i due libri di Fernando Mastropasqua che presenteremo la prossima settimana. Il  primo è un libro che ha lo scopo di guardare al teatro in una particolare prospettiva: ignorando la successione cronologica, prendendo in considerazione quei momenti in cui il teatro ha mostrato la vita nella sua essenza effimera e insensata, con quella malinconia ironica e pensosa che aveva contraddistinto le creazioni di Ettore Petrolini nel Varietà. L’atteggiamento, condiviso da Brecht, intensa presenza nel cabaret di Karl Valentin, ha origine nello sguardo severo e dolente di Sofocle. Per questo il saggio sulla Pietà di Brecht, sulla sofferenza aspra dell’urlo muto di Madre Courage apre il percorso. Il secondo libro si ispira, nel titolo e nel metodo, al libro di Elias Canetti, “La provincia dell’uomo”. Il volume è composto di due parti. Nella prima vengono presi in considerazione alcuni momenti fondamentali della storia del teatro, come il teatro greco e il teatro elisabettiano, e alcune teorie innovative, da Craig a Stanislavkij, nelle quali la ricerca dell’attore è volta a dare una immagine, simbolica o realistica, della natura umana, nella sua verità e nella sua fragilità. Un frammento, tratto dall’Antigone del Living Theatre, illumina il discorso. La seconda parte è dedicata alla ricostruzione del testo e dell’opera-video di Carmelo Bene, Hommelette for Hamlet, nella quale si riflettono echi dell’Amleto di Shakespeare e di Laforgue, in base alla visione dell’Uomo lacaniano. La ricostruzione è accompagnata da un dettagliato commento di tutte le situazioni, in cui il protagonista, uno strano Amleto cimiteriale attorniato da statue del Bernini che prendono vita e partecipano alla rappresentazione, si trova coinvolto.

Fernando Mastropasqua è il direttore della collana Teatro della casa editrice Prinp. Già professore di Storia del Teatro presso le Università di Pisa, Trento e Torino, si è occupato di feste, di maschere antiche, di carnevali, di regia. Le sue più recenti pubblicazioni sono: “Komos, il riso di Dioniso: Maschera e Sapienza”, Roma, ETL, Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, 1989; “Metamorfosi del teatro”, Napoli, ESI, 1998; “In cammino verso Amleto (Craig e Shakespeare)”, Pisa, BFS, 2000; “Teatro provincia dell’uomo”, Livorno, Frediani, 2004; “La scena rituale”, Roma, Carocci, 2007; collabora alla rivista “Critica d’Arte”. Con Prinp Editore ha pubblicato “Un teatro di pezzenti”, 2018, “Teatro provincia dell’uomo”, 2021 e due opere insieme a Ferdinando Falossi: “L’incanto della maschera”, 2014 e “La poesia della maschera”, 2015.

Martedì 4 aprile ore 12,30
La presenza del teatro nelle nostre vite oscure
Presentazione del libro all’interno della lezione di Storia del teatro della prof.ssa Anna Monteverdi, Aula K112 Dipartimento Beni Culturali e Ambientali, via Noto 8, Milano

Venerdì 7 aprile ore 21,00
T.R.I.P.O.F.O.B.I.A
dopo la rappresentazione teatrale della compagnia Ivona, si terrà la presentazione dei libri “Teatro provincia dell’uomo”e “La strana pietà del Signor Bertolt Brecht”. Fernando Mastropasqua in dialogo con Andrea Calvi, analista junghiano, psicoterapeuta, docente e saggista e Dario Salani, editore. OFFICINE CAOS, P.zza Montale 18/a, Torino
E’ possibile prenotare a questo link delle Officine Caos

Prinp al MIA Photo Fair

MIA – Milan Image Art Fair

The International Photography Art Fair in Italy
Superstudio Maxi – Milano

dal 23 al 26 marzo 2023
Stand T7 – Area Editori

Siamo lieti di annunciare la nostra partecipazione al MIA Photo Fair, una delle più importanti fiere internazionali di fotografia d’arte, che si terrà a Milano da giovedì 23 a domenica 26 marzo 2023.
Venite a trovarci per scoprire le nostre novità editoriali, visitare il nostro stand per sfogliare la nostra selezione di libri d’arte. Inoltre, durante la fiera, avrete l’opportunità di visionare una vasta selezione dei nostri migliori libri di fotografia, tra cui opere di importanti artisti e giovani autori emergenti.
In occasione della fiera, la nostra casa editrice organizza presentazioni e incontri con gli autori, dove i visitatori potranno scoprire di più sulle loro opere e sulle loro ispirazioni. 
MIA Photo Fair, giunta alla sua dodicesima edizione, si conferma come il più importante e prestigioso appuntamento dedicato alla fotografia d’arte, si tiene nella cornice internazionale di Milano, una città con una grande tradizione artistica e culturale. La città è sede di numerosi musei e gallerie d’arte, tra cui la Pinacoteca di Brera, il Museo del Novecento, l’Hangar Bicocca, e la Fondazione Prada. Milano è quindi il luogo ideale per trascorrere un fine settimana stimolante, dedicato all’arte, alla fotografia e alla cultura.
Se sei un appassionato di fotografia e arte, MIA Photo Fair è un evento imperdibile. E se sei a Milano, non perdere l’occasione di visitare il nostro stand e scoprire la nostra selezione di libri di fotografia. Siamo certi che rimarrai affascinato dalla bellezza della città e dalle numerose opportunità culturali che offre. Ti aspettiamo!

Due gli appuntamenti con i nostri autori nell’Area Talk della Fiera:
– Giovedì 23 marzo h 15.00
Il lato umano delle cose. Con Enzo Obiso e Angela Madesani.
– Domenica 26 marzo h 15.00
Scenografie coloniali – FIAT 633NM. Con Eleonora Roaro, Roberto Mastroianni e Chiara Miranda.

MIA – Milan Image Art Fair
Superstudio Maxi – Milano
Prinp Editore – Stand T7
Via Moncucco 35 Milano
MM2 Famagosta

Le Pietre d’Inciampo

Torino accoglie le nuove Pietre d’Inciampo di Gunter Demnig

Per il nono anno, Torino ha accolto nuove Pietre d’Inciampo (Stolpersteine) di Gunter Demnig.
il 12 e 13 gennaio sono state installate 13 nuove pietre dedicate ad altrettante vittime della deportazione nazista e fascista. Sono così 143 le pietre d’inciampo presenti sul territorio cittadino.

Il Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà di Torino – in collaborazione con la Comunità Ebraica di Torino, l’Associazione Nazionale Ex Deportati (Aned) – sezione Torino e il Goethe Institut Turin – per il nono anno, ha portato a Torino gli Stolpersteine di Gunter Demnig, un progetto europeo ideato e realizzato dall’artista tedesco per ricordare le singole vittime della deportazione nazista e fascista.
L’artista produce piccole targhe di ottone incastonate su cubetti di cemento che sono poi inseriti nel selciato di fronte all’ultima abitazione scelta liberamente dalla vittima. Ogni targa riporta “Qui abitava…”, il nome della vittima, data e luogo di nascita e di morte/scomparsa. In tutta Europa sono state posate più di 90mila pietre.
Come gli scorsi anni, gli studenti di 10 istituti scolastici torinesi di ogni ordine e grado sono stati coinvolti attivamente in un percorso didattico realizzato dal Museo in collaborazione con l’Istoreto (Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”) e l’ANCR (Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza), la cui conclusione è prevista nel mese di marzo, con la realizzazione di eventi pubblici. Anche per questa edizione il percorso didattico ha il sostegno del Polo del ’900 come progetto integrato di didattica.
Per l’occasione è stato prodotto un importante volume dedicato all’artista tedesco Gunter Demnig e alle sue pietre d’inciampo, un monumento diffuso e partecipato per l’Europa. Per ricordare le vittime del nazifascismo, l’artista produce piccole targhe di ottone poste su cubetti di pietra che vengono incastonati nel selciato davanti all’ultima abitazione scelta liberamente dalla vittima. L’Accademia Albertina di Belle Arti, dopo aver accolto la candidatura da parte del Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà di Torino, ha conferito il titolo di Accademico d’Onore a Gunter Demnig lo scorso 12 gennaio 2022. Il volume riporta gli atti, i discorsi e i saggi prodotti in occasione della cerimonia e come riflessione sul progetto artistico.

Scopri di più alla pagina del libro:

 

Prinp a Più Libri Più Liberi

Più Libri Più Liberi

Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria
La Nuvola – Roma

dal 7 all’11 dicembre 2022
Stand N30

La Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria compie 20 anni e torna in presenza, a Roma dal 7 all’11 dicembre presso il centro congressi La Nuvola, dopo un anno di stop a causa della pandemia. Cinque giornate dove scoprire le novità e i cataloghi di oltre 500 editori, incontrare autori, assistere a performance musicali, reading e dibattiti. Il tema scelto per questa edizione è La Libertà. Vi aspettiamo con le ultime novità e una selezione dei migliori titoli pubblicati.

Più Libri Più Liberi
La Nuvola – Roma Convention Center
Viale Asia 40 – 00144 Roma

Presentazione “Il sogno” alla libreria MilleOOLP

Presentazione del libro
IL SOGNO. Poesia di Grazia Valente, opere di Chen Li.
Prinp Editore, 2022

Interverranno le autrici del volume Grazia Valente e Chen Li

“Il sogno” è un vero e proprio libro d’artista realizzato a quattro mani dell’artista Chen Li con poesie di Grazia Valente.
“Il sogno” appartiene alla nostra realtà, sia in relazione all’attività psichica, che avviene durante il sonno, che in quella, più prosaica, di aspirazione, desiderio spesso relegato nella sfera dell’impossibile. “Il sogno” può anche essere considerato come un’area protetta, uno spazio interiore da custodire e preservare, un luogo dell’attesa di un evento che appare spesso nebuloso e difficile da decifrare, ma al quale non vogliamo rinunciare.
In queste composizioni, tratte da varie raccolte pubblicate a partire dal 2012, il tema del sogno è stato declinato in vari modi, a seconda dello stato d’animo al momento dell’ispirazione. E spesso con una vena ironi- ca, caratteristica del mio modo di intendere – e di fare – poesia.

QUANDO: venerdì 4 novembre 2022 alle ore 18.00

DOVE: libreria MilleOOLP – Via dei Mille 30/D, Torino

“Scenografie coloniali. FIAT 633NM” a Flashback Art Fair

Presentazione del libro
Scenografie coloniali. FIAT 633NM di Eleonora Roaro
Prinp Editore, 2022

Oltre all’artista Eleonora Roaro interverranno i curatori del volume:
Roberto Mastroianni, filosofo, docente, presidente del Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà
Enrico Manera, filosofo, storico, docente e saggista
Chiara Miranda, exhibition manager Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà

“Scenografie coloniali. FIAT 633NM” è il libro che documenta la mostra realizzata dal Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà di Torino, a cura di Enrico Manera, Roberto Mastroianni, Chiara Miranda e mette in scena una riflessione sull’esperienza storica del colonialismo italiano in Africa Orientale Italiana (AOI), proponendo un percorso che unisce approfondimento storiografico, antropologico, culturale e didattico in relazione all’installazione audio-video di Eleonora Roaro, dal titolo FIAT 633NM (CAMeC, collezione Nuove acquisizioni).
Il libro si pone come un esercizio di decolonizzazione del nostro sguardo e immaginario e della propaganda razzista e colonialista attraverso la problematizzazione e decostruzione della figura del colonizzatore europeo, indagando i meccanismi immaginari della costruzione del paesaggio coloniale e dell’invenzione immaginaria dell’Africa fatta attraverso la propaganda fascista dell’epoca. Lo sguardo e l’immaginario coloniale vengono messi in discussione a partire da un’opera d’arte che interagisce con una ricostruzione storico teorica, frutto del lavoro di ricerca del Museo Diffuso e degli enti partner del Polo del ‘900.

QUANDO: sabato 5 novembre 2022 dalle ore 11.30 alle 13.00

DOVE: Flashback Habitat Art Fair – Area Talk – Corso Giovanni Lanza 75, Torino

Presentazione libro “Teatro provincia dell’uomo”

Teatro provincia dell’uomo si ispira, nel titolo e nel metodo, al libro di Elias Canetti, La provincia dell’uomo. Vengono dapprima presi in considerazione alcuni momenti fondamentali della storia del teatro, come il teatro greco e il teatro elisabettiano, e alcune teorie innovative: da Craig a Stanislavkij al Living Theatre. La seconda parte è dedicata alla ricostruzione del testo e dell’opera video di Carmelo Bene, Hommelette for Hamlet, nella quale si riflettono echi dell’Amleto di Shakespeare e di quello di Laforgue.
La ricostruzione è accompagnata da un dettagliato commento di tutte le situazioni, in cui il protagonista, uno strano Amleto cimiteriale attorniato da statue del Bernini che prendono vita e partecipano alla rappresentazione, si trova coinvolto.

Oltre all’autore interverranno
Marco Gobetti, attore
Carla Pagliero, docente di storia dell’arte
Domenico Castaldo, direttore del LabPerm
Ginevra Giachetti, attrice del LabPerm
Dario Salani, editore

Evento parte di E/State in Svincoli
sostenuto dalla Fondazione per la Cultura di Torino
nell’ambito del bando Torino a Cielo Aperto

Evento parte del progetto “Contagi Generativi”
con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
in collaborazione con Regione Piemonte

 

QUANDO: 24 giugno 2021 Ore 18.30

DOVE: San Pietro in Vincoli Zona Teatro, Via San Pietro in Vincoli 28, Torino