Vai alla scheda dell’autore
Mauro Villone

"Il mistero della Libertà"


il mistero della libertà
*clicca per visualizzare l’anteprima del libro

Pagine: 304

Formato: 15x22 cm

Data di pubblicazione: 24-02-2015

Testi di: Mauro Villone

Lingua: Italiano

Copertina: Copertina Morbida Lucida

Prezzo libro cartaceo: 20.00

Prezzo ebook: 2.99 €

Formato ebook: .epub

Acquista LibroAcquista ebook

 

Come ogni aspetto della nostra vita, la libertà è avvolta nel mistero. A volte ci pare di essere liberi, a volte molto meno. La storia dell’uomo spesso racconta proprio di prevaricazioni e schiavitù, ma anche di ricerca talvolta spasmodica, a volte eclatante, talvolta profonda di libertà. Forse la libertà totale non è da ricercare in questo mondo oppure si trova solo a grandi profondità dentro se stessi.

Questo libro più che dare risposte, suggerisce molte domande e riflessioni. Osa anche suggerire delle ipotesi su quella che potrebbe essere una strada per la ricerca di una maggiore e più profonda libertà. Libertà nella vita sociale, pratica e quotidiana, ma anche e soprattutto sul piano interiore. Non intende certamente dare ricette, né indicare strade, né tantomeno “svelare segreti”. La libertà è e rimane un mistero, come tutto il resto. Che ci piaccia o meno, ci muoviamo nell’ignoto e in un universo talvolta insondabile.

La libertà ha un prezzo che talvolta può essere anche molto alto, ma tutto è possibile. E anche quando siamo schiacciati col muso nella polvere si possono immaginare e trovare vie di uscita. Esiste per chiunque la possibilità di vedere le cose diversamente, in qualsiasi situazione si trovi, per quanto certi frangenti della vita possano metterci con le spalle al muro. Anzi forse proprio queste situazioni sono quelle che ci permettono di tirare fuori la parte migliore di noi stessi e, quando la notte è più buia, iniziare a immaginare che sia possibile cambiare radicalmente la nostra vita. Un sacco di cose che abbiamo, desideriamo, crediamo o meglio ancora crediamo di credere o ci fanno credere, sono solo zavorre che ci impediscono di volare con la mente, il cuore e lo spirito. Basta iniziare a vedere le cose con “un altro sguardo” per accorgersi che le strade da percorrere sono davvero infinite.

Quello che ancora c’è di meraviglioso al mondo non sono solo bei paesaggi e natura incontaminata, ma templi della coscienza cosmica che non ci abbandonerà mai completamente. Occorre solo ristabilire il contatto.



CONDIVIDI SU:
  • twitter
  • twitter
SEGUICI SU:
  • facebook
  • twitter
  • friend
  • tumblr
  • linkedin