Vai alla scheda dell’autore
Viola Invernizzi

"Nelly Monnier - Silhouettes"


nelly monnier - silhouettes
*clicca per visualizzare l’anteprima del libro

Pagine: 36

Formato: 18x18 cm

Data di pubblicazione: 15-06-2013

Testi di: Viola Invernizzi

Progetto grafico di Elena Manzone Fotografie di Gaelle Delort

Lingua: Italiano, Francese

Copertina: Copertina Morbida Opaca

Prezzo libro cartaceo: 20.00

Acquista Libro

Catalogo della mostra personale Nelly Monnier - Silhouettes alla Galleria Moitre di Torino dall'8 giugno al 13 luglio 2013

Che cos'è un quadro? Ogni discorso sull'arte, almeno dall'epoca moderna, si è confrontato con questo interrogativo. Inizialmente si è risposto con la fissazione di canoni, in seguito con la loro messa in discussione, poi con manifesti programmatici, con attacchi al concetto stesso di opera, per arrivare alla proclamazione della fine della storia dell'arte. Un decesso dichiarato spesso anche per la pittura, passata attraverso l'alternarsi di condanne e riabilitazioni, mentre il problema di quale pittura vada sostenuta sembra ormai messo da parte, come la contrapposizione fra figurativo e non figurazione. La questione della validità attuale della pittura non sembra peraltro preoccupare i numerosi artisti che oggi la scelgono come principale medium. (...) Per questi motivi si è scelto più volte, in uno spazio attento alla sperimentazione e al nuovo quale la Galleria Moitre, di presentare opere pittoriche, interesse rinnovato con la personale di Nelly Monnier, "scovata" fra i laureati dell'Ecole des Beaux-Arts di Lione del 2012. Nella sua poetica si ritrova in effetti quella dimensione della memoria di cui si è parlato prima. Le sue silhouettes sono il risultato di un'astrazione nel senso filosofico del termine: il dato reale viene liberato dalla concretezza e dalla contingenza, mantenendone però i contorni, l'ombra. Ombre delineate con un tratto elegante che ne esalta la leggerezza rispetto alla densità dei colori, e capaci di superare, nelle stanze della memoria, la distinzione tra fuori e dentro, sopra e sotto, davanti e dietro... (dalla presentazione di Viola Invernizzi)

CONDIVIDI SU:
  • twitter
  • twitter
SEGUICI SU:
  • facebook
  • twitter
  • friend
  • tumblr
  • linkedin