Vai alla scheda dell’autore

"I quaderni di Via Cuneo 5 Bis N.1"


i quaderni di via cuneo 5 bis n.1
*clicca per visualizzare l’anteprima del libro

Pagine: 48

Formato: 15x22 cm

Data di pubblicazione: 06-06-2018

Testi di: Associazione Culturale Collettivo Ultramondo e Christian Caliandro

Progetto grafico boumaka+kividesign

Lingua: Italiano

Copertina: Copertina Morbida Opaca

Prezzo libro cartaceo: 18.00

Prezzo ebook: 2.99 €

Formato ebook: .pdf

Acquista LibroAcquista ebook

ARTE IN STABILE - VIA CUNEO 5 BIS
un progetto di Collettivo Ultramondo e Luana Gravina
a cura di Alessandro Bulgini

Il volume contiene le opere realizzate all’interno del Condominio di via Cuneo 5 bis a Torino all’interno del progetto Arte in Stabile .
Ancora prima di essere un progetto, è stato un sogno, nato nel 2012 dall'incontro tra Alessandro Bulgini e Andrea Quarello. Il primo, artista internazionale noto soprattutto per i lavori di B.A.R.L.U.I.G.I. e Opera Viva, immaginava opere che, calandosi in un contesto urbano periferico potessero incidere positivamente sulla vita quotidiana dei cittadini; il secondo, architetto e amministratore condominiale, ha adattato l’idea al condominio che amministra e che abita.
Naturalmente si trattava di una scommessa: sappiamo bene che i progetti calati dall’alto con la presunzione di migliorare la vita di qualcuno, non solo non funzionano, ma rischiano di essere recepiti con ostilità. E infatti Arte in Stabile è nato dal basso e in basso ha voluto e saputo restare, poiché ogni decisione, ogni evento e ogni momento del progetto hanno passato il vaglio di discussioni partecipate da parte dei condomini e sono poi stati approvati dall’assemblea condominiale. Questa partecipazione costante ha fatto sì che il progetto incidesse realmente e positivamente non solo e non tanto sulla vita dei singoli, quanto sulla comunità del condominio, che ha provato un modo nuovo di condividere spazi e momenti comuni.
 
Oltre a Bulgini, che ha seguito e animato il progetto dall’inizio e costantemente, il condominio ha ospitato altri artisti “in residenza”. Il primo è stato Pierfrancesco Lafratta, fotografo che ha realizzato Baci da via Cuneo, una serie di cartoline poi distribuite agli abitanti, ai frequentatori del condominio e durante gli eventi aperti al pubblico.
Cosimo Calabrese, il secondo artista in residenza, ha realizzato i Ritratti di famiglia e i ritratti dei condòmini appese negli spazi comuni dei ballatoi.
Nel frattempo, il soprano Monica Tarone, che abita nel condominio, ha offerto ai suoi vicini di casa un concerto dei suoi allievi esibendosi sul tetto dei garage decorato da Bulgini, mentre i condomini in cortile o affacciati ai ballatoi si mescolavano al pubblico, ai curiosi e ai passanti.
I continui riscontri positivi hanno indotto gli organizzatori del progetto a tentare una piccola “riqualificazione” anche materiale e non solo sociale così è stato possibile ristrutturare l’androne, nel quale l’artista marchigiano Francesco Valeri ha realizzato un ciclo pittorico dal carattere fantastico.
Ricky Ferrero infine, ha realizzato un progetto per la nuova illuminazione per il cortile, il lampadario del salotto comune.


https://www.facebook.com/ArteinStabile

https://www.facebook.com/collettivoultramondo

 

 

 

 

 

CONDIVIDI SU:
  • twitter
  • twitter
SEGUICI SU:
  • facebook
  • twitter
  • friend
  • tumblr
  • linkedin